GIORNATA MONDIALE DELLE BAMBINE E DELLE RAGAZZE “IL NOSTRO MOMENTO É ORA – I NOSTRI DIRITTI, IL NOSTRO FUTURO”

Oggi, 11 ottobre, si celebra la #Giornata mondiale delle bambine e delle ragazze, istituita nel 2011 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione A/RES/66/170 (https://undocs.org/Home/Mobile?FinalSymbol=A%2FRES%2F66%2F170&Language=E&DeviceType=Desktop&LangRequested=False) la giornata richiama l’attenzione sulla necessità di affrontare le sfide a cui le giovani devono far fronte e di promuoverne l’emancipazione per la piena realizzazione dei loro diritti umani.

Il diritto delle bambine e delle ragazze ad una vita sicura istruita e sana, sia nell’età cruciale della crescita che una volta raggiunta l’età adulta, è il tema centrale di questa giornata. L’importanza di fornire, a tutte le giovani del mondo, un sostegno efficace durante la crescita è un dovere e un investimento per un mondo più giusto e per le generazioni future. Un adeguato supporto alla realizzazione delle bambine e delle ragazze sostiene i loro diritti oggi e promette un futuro più equo e prospero, in cui metà dell’umanità è un partner paritario nella risoluzione dei problemi del cambiamento climatico, dei conflitti politici, della crescita economica, della prevenzione delle malattie e della sostenibilità globale.

Nell’ultimo decennio è stata posta maggiore attenzione alle questioni che interessano le giovani donne da parte di governi, responsabili politici e dal pubblico in generale. Nonostante i progressi che si sono raggiunti e l’effettivo aumento delle opportunità per le giovani, gli investimenti nei loro diritti restano limitati e sono troppe le sfide che molte giovani devono affrontare per realizzare il loro potenziale, per la loro istruzione, il loro benessere fisico e mentale e per una vita senza violenza. Ad oggi le prospettive future per le giovani sembrano ulteriormente minacciate e la loro situazione è aggravata dal cambiamento climatico e dai conflitti umanitari. Inoltre l’epidemia di COVID-19 ha vanificato numerosi passi avanti compiuti nel corso degli ultimi 10 anni.

Bisogna tenere a mente che milioni di ragazze in tutto il mondo hanno dimostrato più volte che, se dotate di competenze e opportunità, possono essere artefici del cambiamento e guidare il progresso nelle loro comunità, costruendo un futuro migliore per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su