Uno scopo comune

5x1000: un gesto gratuito di immenso valore

Dona il tuo 5x1000 all'Istituto Diplomatico Internazionale

Per donare il tuo 5X1000 all'Istituto Diplomatico Internazionale, indica il tuo codice fiscale 014043440670 sulla tua dichiarazione dei redditi.

Donare é semplice:

SE PRESENTI IL MODELLO 730 O REDDITI

  1. Compila la scheda sul modello 730 o Redditi (ex Unico);
  2. Firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” (nella Dichiarazione precompilata, “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale”);
  3. Indica nel riquadro il codice fiscale dell’Istituto Diplomatico Internazionale: 014043440670
PUOI DONARE IL TUO 5X1000 ANCHE SE NON SEI TENUTO A PRESENTARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI
  1. Compila la scheda fornita insieme al CU dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione  firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale di Istituto Diplomatico Internazionale: 014043440670;
  2. Inserisci la scheda in una busta chiusa;
  3. Scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
  4. Consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

Il 5 per mille è una quota percentuale dell’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) che lo Stato Italiano ripartisce tra enti di ricerca scientifica, organizzazioni no profit ed enti del Terzo Settore che in generale svolgono attività socialmente rilevanti.

  • Enti di volontariato e ONLUS, come l’Istituto Diplmatico Internazionale
  • Ricerca scientifica ed universitaria
  • Ricerca sanitaria
  • Politiche sociali perseguite dai Comuni
  • Attività sportive a carattere dilettantistico
  • Attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici.

Se non inserisci la firma in uno dei cinque riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione del reddito  scrivendo il codice fiscale dello specifico ente scelto, verserai ugualmente il tuo 5×1000 ma la quota rimarrà allo Stato.

Inoltre: se firmi su uno specifico comparto senza inserire un codice fiscale, il tuo 5×1000 viene redistribuito proporzionalmente tra tutti i soggetti beneficiari del comparto in cui ha inserito la firma. 

Tutti i soggetti beneficiari del 5×1000 sono tenuti a dimostrare, in modo chiaro e dettagliato, l’impiego delle somme percepite redigendo un apposito rendiconto ed una relazione illustrativa attraverso i quali i soggetti destinatari del contributo dimostrano l’utilizzo delle risorse ricevute entro 1 anno dalla loro ricezione.

Per effetto del Decreto Legge 2 Marzo 2020 n°9, la scadenza per la presentazione del Modello 730 precompilato e/o ordinario è il 30 settembre.

Il Modello Redditi (ex Unico) Persone Fisiche va presentato invece entro il 30 novembre 2020 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente ovvero se viene trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati. Per coloro che presentano la dichiarazione ancora in forma cartacea presso gli uffici postali, devono farlo tra il 2 maggio e il 30 giugno 2020.

I contribuenti che non devono presentare la dichiarazione possono scegliere di destinare l’otto, il cinque e il due per mille dell’IRPEF utilizzando l’apposita scheda allegata allo schema di Certificazione Unica 2020 (CU) o al Modello REDDITI Persone Fisiche 2020. 

L’invio telematico della Certificazione Unica (sia per redditi di lavoro dipendente che di lavoro autonomo) all’Agenzia delle Entrate slitta al 30 aprile 2020, e lo stesso termine è stato dato ai datori di lavoro per inviare la Certificazione Unica al dipendente e/o lavoratore autonomo.


Il Modello 730 precompilato e il Modello Redditi (ex Unico) precompilato saranno disponibili dal 5 maggio 2020.

Torna su