GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO: L’ISTITUTO DIPLOMATICO INTERNAZIONALE ADERISCE ALLA CAMPAGNA #WITHREFUGEES

“L’emergenza sanitaria globale ha reso ancor più drammatica la condizione dei rifugiati (alla fine del 2019 erano circa 80 milioni le persone costrette a lasciare le proprie abitazioni a causa di persecuzioni, violenze, povertà) e perciò la situazione che si è venuta a creare richiede un’azione ancora più energica della comunità internazionale, e per quanto possibile del nostro Paese, perché siano garantite assistenza e accoglienza ai rifugiati, agli sfollati, agli apolidi”. Lo scrive l’avv. Paolo Giordani, presidente dell’Istituto Diplomatico Internazionale, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato che si celebra oggi. Il 20 giugno di ogni anno è la data scelta per questa osservanza dall’Assemblea generale dell’Onu con la risoluzione 55/76 del 2000.
“I sogni e le speranze dei rifugiati – sottolinea Giordani – non devono restare tali: essi appartengono a tutti noi in quanto esseri umani e tutti dobbiamo sentirci impegnati perché si realizzino. Anche per questo l’IDI aderisce formalmente alla campagna #WithRefugees che l’UNHCR porterà avanti fino al 19 settembre, quando l’omonima petizione, con precise richieste ai governi, sarà presentata al Palazzo di Vetro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su